64° Carnevale di Manfredonia
17 gennaio / 5 marzo
News

Termina il 64° Carnevale di Manfredonia: un’edizione da record per la kermesse con presenze numerosissime in città, grande euforia e divertimento

La 64^Edizione del Carnevale di Manfredonia, dopo tre intensissime settimane di eventi, si è conclusa e ha espresso i suoi verdetti. Senza dubbio vincitore assoluto è risultata la città, capace di saper organizzare un grande appuntamento ed ospitare decine di migliaia di turisti, con ingenti ricadute sulle attività commerciali e ricettive. Sul gradino più alto del podio anche la passione e la professionalità che diverse centinaia di addetti ai lavori, ragazzi, famiglie hanno dimostrato nella realizzazione di incredibili abiti e carri allegorici.  

L'Agenzia del Turismo, dal canto suo, assieme all'Amministrazione comunale, ha voluto rendere omaggio a tutti i protagonisti della kermesse con un una nuova formula della canonica cerimonia di premiazione, dando spazio e voce a chi sta dietro le quinte di questa grande manifestazione.

La serata di Gala, condotta brillantemente dall'ex Miss Italia Manila Nazzaro e da Felice Sblendorio, si è svolta domenica sera in un Teatro "Lucio Dalla" gremitissimo. Sono state ripercorse, in un concentrato di emozioni, tutte le tappe del 64° Carnevale di Manfredonia che ha fatto registrare una notevole impennata di numeri e presenze che l'Agenzia del Turismo illustrerà a breve. Ci sono state davvero tanta allegria, energia e magia in questa edizione della kermesse, impreziosita dalla presenza di importanti personaggi come Simona Ventura, Gabry Ponte, Lo Zoo di 105, Gianni Ciardo, Michele Cucuzza, Mary De Gennaro, Pinuccio e Manila Nazzaro. Grande appeal ha avuto la comunicazione che è riuscita a far varcare alla manifestazioni i confini territoriali con un forte eco mediatico capace di valorizzare a 360° il territorio come accaduto, ad esempio, con la partecipazione alla trasmissione di Rai 2 "Mezzogiorno in Famiglia".  Le quattro Gran Parate hanno fatto sempre registrare il sold out delle Tribune di Piazza Marconi, con il ritorno dopo diversi anni della "Sfilata delle Meraviglie" e del duo de "I Forbicioni". Come sempre, ad entusiasmare il pubblico sono stati i maestri cartapestai con le loro opere d'arte, le associazioni e gli istituti scolastici con costumi d'alta sartoria resi sfavillanti da ingegnose illuminazioni.

Come da tradizione con l'arrivo della Pentolaccia, il Carnevale ha espresso anche i suoi verdetti riguardanti i concorsi, frutto di un mix di voti della Giuria tecnica e popolare. La nuova Principessa del Carnevale è la ventenneRoberta Tomaiuolo, mora bellezza mediterranea in procinto di arruolarsi nella Marina Militare. Tra i Gruppi mascherati a trionfare è stata “Mythos: la civiltà alata” (Associazione X/Y). A seguire “Lavoriamoci su” (Associazione l' Magicaboola), “In Fondo al mar” (Associazione Coltiviamo l’amicizia), “Sir Mangiafuoco e le sue marionette”(Associazione Giovanni Paolo II di Zapponeta), “Il misterioso mondo delle creature leggendarie” (Associazione La banda del sorriso), Le emozioni” (Associazione San Michele), “A spasso con i Pokemon” (Associazione Euphoria), “Toy Story” (Associazione La Fenice) e “Gobbo di Notre Dame La festa dei folli” (Associazione Utopia).  

Assegnati anche i singoli Trofei: Fair play all’Associazione San Michele (per aver rispettato tutte le regole del regolamento dei gruppi), Social all’Associazione X/Y  (per aver ottenuto il maggior numero di Like sulla pagina Instagram), Tinella Capurso all’Associazione Coltiviamo l’amicizia (per i migliori costumi), Matteo Arena all’Associazione  X/Y (per la miglior coreografia), Tonino Catalano all’Associazione Magicaboola (per la miglior musica), Golden night “Lucio Dalla” all’Associazione Coltiviamo l’amicizia (per la migliore illuminazione). Tra i carri allegorici il primo posto va all'Associazione "Non solo Arte" con “Io non ci credo ma…”.

Un plauso anche a "Noi del Carnevale" con “Un Grillo per la Testa”, "Progetti Futuri" con “Chi vuol esser lieto, sia…” e "Euphoria" con “#maiunariforma” che hanno contribuito a rendere spettacolare questa edizione della manifestazione . Altri riconoscimenti sono stati assegnati alla "Pizzeria Quadrifoglio" (Premio FARRArTE”, miglior farrata 2017) ed agli Istituti Comprensivi  ("Zapponeta e Borgo Mezzanone", “Perotto - Orsini” "San Giovanni Bosco", “Don Milani Uno e Maiorano”, “Croce -Mozzillo”, “Giordani - De Sanctis”) per lo straordinario lavoro svolto nel riportare in auge la tanto amata ed ammirata "Sfilata delle Meraviglie. 

Il ritrovato feeling tra la città ed il Carnevale, frutto di un certosino lavoro di ricucitura tra la comunità e la propria identità , è certamente uno dei punti di forza dell'edizione appena conclusasi. L'Agenzia del Turismo, oltre al coinvolgimento attivo di un elevatissimo numero di operatori  ed addetti ai lavori, è riuscita a dare linfa alla kermesse, a far  innamorare nuovamente la città di uno dei suoi elementi più caratteristici ed aggreganti, accendere con successo l'attenzione mediatica ed  attivare un notevole risvolto turistico-economico.

"Memorabile. Quello che scorre nella memoria, riannodando il filo dell’edizione appena trascorsa, è un Carnevale da ricordare, intenso, pieno, coinvolgente - ha spiegato Saverio Mazzone, Amministratore Unico dell'Agenzia del Turismo - . La folla assiepata nelle tribune, gremite per tutti i giorni delle sfilate, le migliaia di visitatori che si sono riversati in città, i feedback altamente positivi, il successo degli eventi collaterali, dedicati al gusto e all’intero patrimonio cittadino, sono il più degno dei controcanti alla professionalità degli operatori e degli artigiani. Una melodia di luci, suoni e colori, la voce di una città sempre più pronta a mettersi in mostra, sempre più consapevole e convinta delle proprie potenzialità". Dunque, una città più matura e consapevole, in grado di raccogliere le sfide. "La differenza la fa la voglia di crederci e la volontà di andare oltre - ha sottolineato il sindaco Angelo Riccardi -.  La manifestazione così come impostata e con gli straordinari risultati raggiunti, rappresenta l'esempio migliore dell'intuizione di puntare su uno strumento amministrativo dinamico e strategico come l'Agenzia del Turismo. Questi sono i primi frutti di un duro lavoro iniziato da pochi anni, ovvero rimettere al centro dell'attenzione la dimenticata vocazione turistica di questo territorio. Il mio ringraziamento più sentito va a Saverio Mazzone che ha saputo rimettere in moto una macchina infernale come quella del Carnevale, dandole credibilità ed entusiasmo - ha concluso Riccardi -. Manfredonia ha grandi potenzialità e ci sono le condizioni per sfruttare le opportunità di una nuova era turistica segnata dalla rinascita culturale e dalla fruibilità di luoghi straordinari come ad esempio Siponto e le sue Basiliche, gli Ipogei Capparelli, il Castello. La vera differenza di un successo la fa la voglia di crederci!"

Appuntamento alla 65^ edizione che si svolgerà dal 17 gennaio al 17 febbraio 2018.

X\Y vince il 64° Carnevale di Manfredonia

Richiedi informazioni

In Evidenza



Manfredonia Turismo
Agenzia di Promozione
Piazza della Libertà, 1
71043 Manfredonia - Gargano - Puglia
tel/fax +39 0884 581998
© Copyright Manfredonia Turismo - P.Iva 03881380715. Tutti i diritti riservati. web dev logovia